25 settembre 2017

Teatro Savoia, Campobasso, mercoledì 8 aprile 2015

Carlo Buccirosso “La vita è una cosa meravigliosa” al Teatro Savoia di Campobasso

8 aprile ore 21:00
Carlo Buccirosso
“La vita è una cosa meravigliosa”
Scritto e diretto da Carlo Buccirosso
Compagnia Enfi Teatro

Tratta da Vogliamoci tanto bene, la nuova commedia di Carlo Buccirosso è ambientata in una Napoli in cui il ferroviere Mario Buonocore, sottoposto ai rigidi controlli della Guardia di Finanza, è chiamato a giustificare le incongruenze tra i movimenti finanziari ed il reddito dichiarato ad un integerrimo e severo maresciallo e al suo irriverente appuntato, in un esilarante interrogatorio che somiglia piuttosto ad un’interrogazione tra i banchi di scuola. Accusato di evasione fiscale, terrorizzato dai controlli statali e da Equitalia ed affetto da un disturbo depressivo che lo ha portato a pensare anche al suicidio, Buonocore decide di tornare a vivere con le due sorelle, Titina e Teresa, nella casa di famiglia, abbandonata anni prima per la presenza non gradita di un cognato che, guadagnandosi da vivere facendo l’usuraio, infanga il buon nome della famiglia. Il ritorno a casa del ferroviere, tuttavia, smaschera la realtà di un nucleo familiare tutt’altro che virtuoso: tra intrighi amorosi e vizi di ogni genere, il benessere economico è il frutto dell’attività illecita delle due sorelle che prestano soldi a usura, protette da quello stesso maresciallo della Guardia di Finanza che persegue il povero Buonocore, che, ribellandosi all’assenza di integrità morale che lo circonda, da perseguitato, diventa persecutore, in nome di un’onesta dignità familiare e del ripristino dell’ordine in una famiglia che ha, ormai, smarrito ogni umano valore, poiché – come egli stesso afferma – “la vita è un dono del Signore e ne va fatto tesoro”.

La vita è una cosa meravigliosa, dunque, si fa specchio di una società moralmente corrotta che ha perso di vista i valori fondamentali, messi in discussione da un opportunismo ed un cinismo dilagante; una commedia che diventa anche lo spunto di riflessione su temi di attualità, quali le difficoltà economiche che affliggono un paese messo in ginocchio da una disastrosa crisi economica, una realtà in cui il suicidio appare l’unica soluzione per sfuggire alle tasse che attanagliano l’esistenza. Il tutto mediante l’efficacia di un umorismo sarcastico e pungente, che intrattiene piacevolmente il pubblico in sala per circa due ore, ma soprattutto grazie alla verve di un grandioso Carlo Buccirosso, artista sorprendentemente versatile, capace di far ridere a crepapelle ma, al contempo, di far emozionare e commuovere, per doti drammatiche encomiabili. “E se pensate che la vita sia meravigliosa – conclude l’ideatore della splendida commedia – ditelo agli altri”.

Prezzi biglietti

 Teatro Savoia, Campobasso

IL Teatro Savoia fu costruito negli anni ’20 con il nome di Teatro Sociale, per sostituire il vecchio Teatro Margherita.
La prima opera che diede il via ad una lunga serie di spettacoli qui realizzati, fu la Tosca di Puccini nel 1926, anno della sua inaugurazione. Dopo un recente restauro il Teatro Savoia è tutto da ammirare con i suoi meravigliosi affreschi realizzati da Arnaldo De Lisio, raffiguranti luoghi del Molise e scene di vita quotidiana, oltre a numerose opere in ferro battuto realizzate da Giuseppe Tucci.

Info
Tel. 0874 311565
Tel. 0874 314378
www.fondazionecultura.it
info@fondazionecultura.it

Teatro Savoia
Piazza Gabriele Pepe, 5
Campobasso

La Fondazione Molise Cultura utilizza il Sistema di Biglietteria Liveticket.
Info su www.liveticket.it – biglietteria per teatro

Info