23 luglio 2017

ADD-art galleria, Spoleto (PG), dal 26 giugno al 24 luglio 2016

 Evolution ceramica 2.0 a Spoleto

Evolution ceramica 2.0
Nicola Boccini

dal 26 giugno al 24 luglio 2016

In occasione del Festival dei due mondi di Spoleto, la Galleria ADD-art presenta Evolution, mostra delle opere in ceramica multimediale dell’artista umbro Nicola Boccini, a cura di Claudia Bottini. Maestro di ceramica a Deruta, Nicola dopo anni di ricerca all’estero, nel 2014 crea le sue prime ceramiche multimediali in bone china, una porcellana che grazie alla sua trasparenza e traslucidità è scelta per formare sottili pannelli luminosi interattivi. La luce riesce ad attivare nello spazio i linguaggi segreti racchiusi nella materia, attraverso una ricerca mentale che sente nella visione luminosa e nel colore, uno dei più coinvolgenti livelli espressivi.
In mostra anche Pectus terra, la prima scultura a tutto tondo in ceramica multimediale presentata a Milano, in occasione della mostra Luce4Good nel 2015. La luce all’interno delle tre sculture a forma di seno emana auree, spirito capace di sopravvivere alla malattia e al decadimento dell’esistenza biologica, forme evanescenti, che tendono alla perfezione, eterni archetipi della bellezza femminile.
Con Boccini la ceramica si evolve in un processo di trasformazione continuo e, grazie a micro sensori, le sue opere hanno una sua sensibilità e una vita quasi organica. Sottili fili di rame, conduttori di energia, sono le vene di questi nuovi organismi. Lo spettatore agisce sullo spazio dell’opera, le reazioni sono mutevoli e imprevedibili.
L’artigiano diventa light artist e il suo campo di sperimentazione è la ceramica e la percezione psicologica in tutti i suoi aspetti: percezione del colore, del movimento, della luce.
La luce naturalmente è stata utilizzata anche da altri artisti in Umbria, ma Nicola è stato l’unico ad avere l’intuizione, la sensazione di scegliere la luce artificiale come un medium privilegiato per il suo percorso artistico, attraverso materiali non industriali ma artigianali come la ceramica. Tradizione, artigianilità, manualità si uniscono alla ricerca e alla sperimentazione nell’opera di Boccini.
Come tutti i light artists, Boccini vuole accrescere la conoscenza attorno alla visione, educare e sviluppare la percezione ottica (o visiva), allargare i settori nei quali le nuove ricerche sperimentali possono trovare applicazioni anche pratiche.
Boccini ci conduce ad una nuova dimensione della percezione visiva in arte che include soprattutto il coinvolgimento dello spettatore, grazie alla luce. Una nuova arte in cui non possono esistere separazioni fra architettura, pittura, scultura e artigianato.

Contestualmente alla mostra sarà installata un’opera dell’artista presso l’Albornoz Palace Hotel di Spoleto.

Evolution- La ceramica multimediale di Nicola Boccini
a cura di Claudia Bottini
26 giugno – 24 luglio 2016
Inaugurazione su invito 25 giugno ore 21:30
9 luglio ore 21:30 Ri-caricati di Luce
dal 26 giugno al 10 luglio ore 11-13 e 16-20, dal 11 al 24 luglio su appuntamento

www.add-art.it

ADD-art galleria
via Palazzo dei Duchi 6
Spoleto (PG)

 

La redazione di liveinitalia ringrazia ADD-art per averci segnalato l’evento.

 

 

Info