22 agosto 2017

Teatro Comunale, Cagli (PU), sabato 16 aprile 2016

Teatri Uniti Licia Maglietta
Manca solo la Domenica

da “Pazza è la luna” di Silvana Grasso
con Licia Maglietta
con musiche in scena di Vladimir Denissenkov
scene e regia Licia Maglietta

Acquisto biglietti online su www.liveticket.it

Un monologo ambientato in una Sicilia fuori dal tempo; scritto, diretto e interpretato da una delle grandi attrici del teatro e del cinema italiani. Licia Maglietta porta in scena un personaggio al tempo stesso mitico e reale, tratto dalle pagine di un racconto di Silvana Grasso. Una vivida figura femminile resa con un’intensità che trascina lo spettatore, con uno splendido accompagnamento musicale dal vivo di Vladimir Denissenkov e il suo bayan.

Borina Serrafalco non è bella e nemmeno troppo brutta, molto alta soprattutto, e questo è un problema se una donna vuole convolare a giuste nozze. Borina lo capisce così non si fa tanti scrupoli quando la chiede in sposa Cataldo Liuzzo, basso, tarchiato e piuttosto brutto. Si celebra il matrimonio ma Cataldo se ne va all’improvviso a cercar fortuna in Australia, e ci resterà per 30 anni senza mandare alla moglie né un soldo né una lettera. Borina allora comincia a inventarsi un’esistenza da vedova, con tanto di abiti a lutto raffinatissimi e visite quotidiane e amorevoli a mariti immaginari, seppelliti nei cimiteri dei paesi del circondario. Tutti i santi giorni, esclusa la domenica. Fino a quando, dopo trent’anni, una sera Cataldo torna al suo paese, a casa sua e tranquillamente pretende dalla moglie tutto ciò che qualunque marito può pretendere… Ma Borina saprà reagire e così anche la domenica avrà la sua tomba da visitare.

Licia Maglietta

È una storia originale e minimalista, ma inframezzata anche di momenti divertenti. Licia Maglietta la mette in scena con un’intensità e ricchezza di sfumature tali da far pensare a un’intera compagnia di attori sul palco. È una prova da grande interprete, capace di evocare immagini e luoghi con la potenza della parola e pochi elementi scenografici. Una grande verve attoriale capace di far sorridere ma anche riflettere il pubblico su un tema sempre attuale: la solitudine umana, capace di logorare un animo senza che nessuno se ne renda conto.
Un eccellente momento di teatro con la regia equilibrata che valorizza il testo di Silvana Grasso, profondo e ricco di tonalità diverse. Il racconto, narrato con classe ed eleganza, offre al pubblico l’occasione di assaporare gli elementi di una sicilianità antica e radicata. Le musiche di Vladimir Denissenkov, con il suo bayan (la tipica fisarmonica russa) immergono la storia in un’atmosfera lontana ed evocativa.

Licia Maglietta "Manca solo la Domenica" al Teatro di Cagli

Licia Maglietta
Una delle attrici italiane più intense ed espressive. Nata a Napoli e laureata in architettura, si dedica al teatro a partire dagli anni ’70. Negli anni ’80 lavora con il gruppo teatrale Falso Movimento, passando in seguito in quello dei Teatri Uniti. Lavora poi con Carlo Cecchi che la dirige in una splendida interpretazione de “La Locandiera”. La consacrazione sulla scena arriva con uno spettacolo che scrive, dirige e interpreta: “Delirio amoroso” del 1995, nato dall’incontro con la poetessa Alda Merini. Spettacolo che racconta la storia delle tragiche esperienze in manicomio della poetessa.

Licia Maglietta
Anche il cinema le da grandi soddisfazioni. Con Mario Martone interpreta “Morte di un matematico napoletano”, “Rasoi” e “L’amore molesto”. Nel 1997 incontra Silvio Soldini e dal loro sodalizio, dopo le “Acrobate”, arriva “Pane e Tulipani”, film di grande successo che regala a Licia Miglietta il David di Donatello e il Nastro d’argento come miglior attrice protagonista. Seguono altri film: “Luna Rossa” di  Antonio Capuano in Concorso al Festival di Venezia del 2001, “Agata e la tempesta” di Silvio Soldini nel 2003, “Nel mio amore”, di Susanna Tamaro nel 2004. Lavora anche in alcune miniserie TV.
Negli ultimi anni a teatro ha portato in scena “La grande occasione” del drammaturgo inglese Alan Bennet e “Manca solo la domenica” da un racconto di Silvana Grasso”.

Inizio spettacolo ore 21.00

Costi biglietti:
Platea e Palchi  15,00 
Loggione 10,00 

Teatro Comunale di Cagli Istituzione
Piazza Papa Niccolò IV
61043 Cagli (PU)
tel. 0721 780731
email ufficiocultura@comune.cagli.ps.it
www.teatrodicagli.it

Il Teatro Comunale di Cagli Istituzione utilizza il Sistema di Biglietteria Liveticket.
Info su www.liveticket.itbiglietteria per teatro

Info