19 settembre 2017

Cinema Teatro Vittorio Veneto, Colleferro (RM), sabato 1 marzo 2014

Massimo Venturiello in “Barberìa” al Teatro Vittorio Veneto di Colleferro

Barberìa
Barba, capiddi e mandulinu

di Gianni Clementi
Massimo Venturiello
con l’Orchestra “da barba” Siciliana
in uno spaccato della Sicilia degli Anni Cinquanta

La stagione teatrale si chiude sabato 1 marzo con “Barberìa”, di Gianni Clementi, diretto e interpretato da Massimo Venturiello con l’Orchestra “da barba” Siciliana. Divertente spettacolo, tra musica e prosa, in cui si respira l’atmosfera della Sicilia d’altri tempi, coinvolgente e nostalgico, capace di riportare lo spettatore indietro nel tempo, quando la barberìa era un piccolo microcosmo in cui si affacciava la più svariata umanità del paese.

Molti forse ignorano l’esistenza della così detta “Musica da barba”, che si suonava fino agli anni ’50 nei saloni dei barberi (detti appunto Barberìe) nel sud dell’Italia ma anche in tante altre parti del mondo; il mandolino insieme al barbiere (ù varvèri) era il protagonista assoluto di questi momenti di musica che accompagnavano insieme a fisarmoniche,chitarre e tamburelli sia la vita del salone che i festeggiamenti,le serenate e la vita dei paesi dell’Italia di quegli anni.

Uno spaccato di altri tempi che ci restituisce con la scelta dei brani e la recitazione del testo di Clementi da parte di Venturiello, una fotografia della Sicilia degli anni prima del boom economico dove anche un piccolo calendario profumato con donnine discinte rappresentava un tesoro da avere a tutti costi.

 “‘U varveri’ (il barbiere , Massimo Venturiello) è il protagonista di questo spettacolo ambientato in una barberìa siciliana d’altri tempi , abitata da personaggi obsoleti, depositari di una cultura antica, narratori eccezionali, anziani cantastorie, suonatori per diletto di mandolini, fisarmoniche … Una piccola orchestra di autentici vecchi barbieri siciliani interagisce con lui suonando, talvolta dialogando, cantando, accompagnando il suo racconto (a metà tra Andrea Camilleri e Buena vista social club) attraverso brani tipici della tradizione siciliana delle barberìe, ma anche di un’intera epoca che ha visto ‘il barbiere’, ancora ragazzo, emigrare a New York e poi, per motivi oscuri, scappare in Sicilia, sua terra d’origine, dove ha continuato a vivere …”
Massimo Venturiello

Inizio spettacolo ore 21:00

mutri@comune.colleferro.rm.it
dimario@comune.colleferro.rm.it
ribaltateatro@tiscali.it

Teatro Vittorio Veneto
via Artigianato, 47
Colleferro (RM)

Telefono: 069781015 – 3393404440

www.comune.colleferro.rm.it

Il Teatro Vittorio Veneto di Colleferro, utilizza il Sistema di Biglietteria liveticket.
Info su www.liveticket.it – biglietteria per teatro

Info