21 ottobre 2017

Oratorio del Crocefisso, Foligno (PG), domenica 15 ottobre 2017

Sia bello o brutto non so all'Oratorio del Crocefisso a Foligno

Sia bello o brutto non so
Verdi, il quartetto d’archi

Quartetto d’archi del Teatro di San Carlo

Cecilia Laca – violino
Luigi Buonomo – violino
Antonio Bossone – viola
Luca Signorini – violoncello
Sandro Cappelletto – drammaturgia e voce narrante

Giuseppe Verdi
Quartetto in mi minore

Emanuele Muzio
Parafrasi su Luisa Miller

Scriverlo o non scriverlo? Affrontare il terreno minato del Quartetto d’archi, e confrontarsi con l’impressionante serie di capolavori scritti per questa formazione da Mozart, Haydn, Beethoven, Schubert…, oppure restare prudente, evitare il confronto e tacere? Il dubbio dura a lungo, e infine Giuseppe Verdi, arrivato alla soglia dei sessanta anni, lo scioglie e compone il suo primo – e unico – Quartetto, scritto appositamente per le “prime parti” dell’Orchestra del San Carlo. Potentemente melodrammatico, come se i quattro strumenti fossero i protagonisti di una sua opera, ma insieme saggio e scherzoso, luminoso e  ombroso, trascinante e cantabile. Accanto a Verdi, Emanuele Muzio, l’allievo diventato l’amico fidatissimo, cresciuto come lui a Busseto. Muzio accetta di buon grado il ruolo di collaboratore e consigliere del Maestro, di cui spesso dirige le opere. Quale fosse il suo talento compositivo, lo dimostra la trascrizione per quartetto della Luisa Miller. Così riuscita da far sorgere il sospetto che sia perno più bella dell’opera che lo ispira. Ma è concesso ad un allievo di superare il maestro?

Domenica 15 ottobre 2017, ore 17.00

Oratorio del Crocefisso
Largo Federico Frezzi
Foligno (Pg)

www.amicimusicafoligno.it
info@amicimusicafoligno.it
www.comune.foligno.pg.it

Amici della Musica di Foligno utilizza il Sistema di Biglietteria Liveticket.
Info su www.liveticket.it – Biglietteria per Concerti

Info