18 agosto 2017

Archeodromo di Belverde, Località Belverde Cetona (SIENA), domenica 12 ottobre 2014

Parco archeologico naturalistico Monte Cetona

A Cetona nella Giornata Bandiere Arancioni un viaggio nella storia fra natura e cultura

Un viaggio nella preistoria nell’Archeodromo di Belverde, un’escursione nell’omonimo Parco archeologico naturalistico, sulle pendici del Monte Cetona, oppure una passeggiata alla scoperta del cuore pi antico e medievale di Cetona. Sono alcuni degli appuntamenti in programma domenica 12 ottobre nel borgo toscano immerso nella Valdichiana senese, al confine fra Toscana e Umbria, in occasione della Giornata Bandiere Arancioni promossa ogni anno dal Touring Club Italiano.

Il programma della Giornata Bandiere Arancioni.
La Giornata dedicata ai borghi uniti dalla tutela turistico-ambientale del proprio territorio si aprir alle ore 10 con un saluto di benvenuto presso l’Ufficio turistico, in Piazza Garibaldi. Lappuntamento entrer nel vivo con le visite guidate e gratuite al centro storico di Cetona (alle ore 11 e alle ore 16), al Parco archeologico naturalistico e allArcheodromo di Belverde (alle ore 10.30 e alle ore 15.30). Durante la giornata, sar possibile visitare con ingresso gratuito la mostra temporanea Anche la preistoria cambia: verso il nuovo Museo Civico per la preistoria del Monte Cetona, allestita nella Sala Polivalente del Palazzo comunale di Cetona, in via Volpini, con i reperti pi significativi del patrimonio archeologico locale. Lesposizione sar aperta dalle ore 10.30 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18.

Il borgo di Cetona si sviluppa su cerchi concentrici intorno alla torre superstite della rocca medievale, oggi villa privata. Il cuore pi antico  cinto dai resti delle mura quattrocentesche, con tre porte ancora esistenti, e custodisce un ricco patrimonio storico-artistico in cui spicca la Collegiata, sorta tra il XII e il XIII secolo e in cui sono conservati affreschi del 400, uno dei quali, lAssunzione della Vergine,  stato attribuito alla scuola del Pinturicchio. Nella cinquecentesca Piazza Garibaldi, inoltre, si pu visitare la Chiesa di S. Michele Arcangelo, al cui interno  custodita una Madonna lignea scolpita da un artigiano anonimo del 300.

Ad arricchire il patrimonio culturale, storico e paesaggistico di Cetona, sono il Parco archeologico naturalistico e lArcheodromo di Belverde, che offrono ai visitatori di ogni et lopportunit di compiere un viaggio indietro nel tempo per vedere e toccare con mano come viveva luomo sul Monte Cetona nel periodo che va dal Paleolitico medio (oltre 50 mila anni fa) allet del Bronzo (II millennio a.C.). Lescursione nel Parco guider i partecipanti su un sentiero immerso nella natura, alla scoperta delle numerose cavit naturali che si aprono nel travertino e che sono collegate fra loro da una sorta di labirinto naturale, illuminato e attrezzato. Percorrendo il sentiero in compagnia di una guida, sar possibile accedere anche allArcheodromo di Belverde, esempio di archeologia sperimentale con spazi per la simulazione degli scavi archeologici e aree per attivit didattiche e manuali rivolte soprattutto ai pi piccoli che vorranno trasformarsi in archeologi per un giorno, imparando a costruire una capanna, accendere il fuoco con pietre focaie e legno o a macinare il grano come luomo preistorico. Il viaggio indietro nel tempo conta, in particolare, su due ricostruzioni archeologiche che  possibile visitare: un abitato in grotta risalente al Paleolitico medio e un villaggio dellet del Bronzo, con due capanne ricostruite a grandezza naturale e arricchite da suppellettili e strumenti di lavoro.

Per informazioni e prenotazioni alle visite guidate promosse in occasione della Giornata Bandiere Arancioni,  possibile contattare lUfficio accoglienza turistica, al numero 0578-239143, oppure lUfficio cultura del Comune di Cetona, al numero 0578-237630. Inoltre,  possibile contattare il Centro Servizi del Parco archeologico naturalistico di Belverde al numero 0578-239219 oppure inviare une-mail allindirizzo museo@comune.cetona.si.it. Per ulteriori informazioni,  possibile consultare anche il sito www.preistoriacetona.it. Il Parco e l’Archeodromo sono accessibili anche ai disabili, ad eccezione delle cavit sotterrane e della grotta che riproduce l’abitato del Paleolitico. L’Archeodromo e le cavit sono visitabili solo con l’accompagnamento di una guida assegnata dal Centro Servizi del Parco.

Archeodromo di Belverde
Località Belverde
Cetona
(SIENA)

Sito web evento: www.preistoriacetona.it

La redazione di liveinitalia ringrazia Ufficio Stampa Museo Preistoria Cetona per averci segnalato l’evento.

Info