18 ottobre 2017

San Francesco della Scarpa, Lecce, dal 21 al 24 maggio 2015

Artigianato d'Eccellenza Lecce

Dal 21 al 24 maggio 2015 torna la mostra-mercato Artigianato d’Eccellenza dedicata  alla passione per il fatto a mano.

Tantissime le novità dell’evento più atteso del capoluogo salentino: nell’anno di EXPO, anche una speciale sezione dedicata alle eccellenze della tradizione culinaria.
La mostra-mercato Artigianato d’Eccellenza, giunta alla sua sesta edizione, torna ad animare la storica piazzetta Giosuè Carducci e la Chiesa sconsacrata di San Francesco della Scarpa a Lecce. Nata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Provincia di Lecce, con l’adesione del Presidente della Repubblica e il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e dello Sviluppo Economico, Artigianato d’Eccellenza  un evento ormai atteso nel capoluogo pugliese, sia per la selezione degli espositori sia per il suo impegno benefico.
La manifestazione, ideata e organizzata da Maria Lucia Seracca Guerrieri fondatrice dell’Associazione Culturale Artigianato d’Eccellenza  dopo aver coinvolto pi di 10.000 visitatori nel 2014, questanno inizierà con un giorno d’anticipo, giovedì 21 maggio, e sarà riproposta nell’ambito della rassegna Lecce Cortili Aperti, altro appuntamento molto atteso. L’evento si terr nella splendida cornice della Chiesa di San Francesco della Scarpa, situata nel centro storico di Lecce, che dopo il restauro ha ospitato le mostre pi prestigiose della città.
Come sempre, protagonisti assoluti della manifestazione saranno gli artigiani. Più di 50, tra i migliori in Italia ed Europa, al fine di creare sinergie tra le diverse forme di espressione nel settore e promuovere il territorio salentino come sede di scambi interculturali. Gli espositori daranno dimostrazione delle diverse tecniche di lavoro, riproducendo cos latmosfera delle proprie botteghe. Tra gli artigiani che animeranno la mostra Rosa Castelbarco e i suoi gioielli interamente Made in italy, le strepitose creazioni di Giulia Michon Pecori, che insegner come allestire una vera wunderkammer, una vera e propria camera delle meraviglie. Saranno presenti anche la Moleria Locchi, storico laboratorio di restauro di Firenze; Barbara Rocco di Torrepadula con le sue eleganti creazioni con pietre dure.
E ancora, Maison de Maistre, marchio che nasce dall’idea della famiglia de Maistre di unire lo stile francese all’artigianato italiano, le ricercate borse della Principessa Sophie d’Asburgo e i ritratti fotografici di Riccardo Patern Castello. Per loccasione, Piazza Carducci sar adornata in stile Chelsea Flower con piante e fiori di stagione da vivaisti provenienti da tutta Italia, mentre il torinese Guido Toschi curerà l’allestimento di suggestive tende e padiglioni da esterno.
Dopo il successo della passata edizione, anche questanno verr riproposto Cibo artigiano, lo spazio dedicato alle tradizioni culinarie salentine e nazionali. Nellanno di EXPO, dedicato al cibo e alla sostenibilità, l’obiettivo di questa sezione della mostra  valorizzare lartigianato culinario raccontandone tecniche, ricette e saperi tradizionali. A inaugurarlo sar un evento di grande prestigio culturale, la presentazione del video Da Caravaggio a Vanessa Beecroft, un percorso tra arte e cibo, a cura del professor Ludovico Pratesi, critico del quotidiano la Repubblica e critico darte di rilevanza internazionale.
Il video, realizzato in occasione di Artigianato d’Eccellenza, indaga il rapporto tra arte e cibo attraverso un itinerario tra opere darte dal Cinquecento ai giorni nostri; da l’Ortolano di Giuseppe Arcimboldi detto l’Arcimboldo a Le Djeneur sur l’herbe di Edouard Manet, fino alla zuppa Campbell di Andy Warhol e il video The Onion di Marina Abramovic. Nei giorni successivi ci saranno altre presentazioni di libri: Dio come ti olio del critico enogastronomico de L’Espresso Paolo Marchi, Cereali Legumi e Spezie di Alfredo Pagliaro, e l’antologia Caro Ulivo ti scrivo. Durante tutto il corso della manifestazione saà possibile degustare prodotti locali e non.
Sabato 23 maggio, alle 18, Januaria Piromallo parlerà del suo ultimo libro Il sacrificio di Eva Izsk (Chiarelettere): una storia spaventosa che lei stessa ha portato alla luce. La storia crudele di Eva, mandata a morire quando già si sentiva salva, vittima di fuoco amico. Un femminicidio ante litteram occultato dalla Storia. Un diario, unico sopravvissuto agli orrori della guerra, squarcia il velo su una storia che fa male quasi come quella di Anna Frank. Insieme a lei ci saranno Peter Gomez, Direttore de ilfattoquotidiano.it, e il filosofo Mario Carparelli, a moderare l’incontro.

La kermesse rinnova anche l’impegno benefico: parte del ricavato sarà devoluto al reparto di Oncoematologia Pediatrica dellOspedale Vito Fazzi di Lecce e alla Comunità Ragazze Madri e Gestanti Chiara Luce, come lo scorso anno il contributo andrà al progetto di studio sui tumori cerebrali condotto con la collaborazione del gruppo del prof. Franco Locatelli dell’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù.

Artigianato d’Eccellenza aprirà i battenti gioved 21 maggio alle 18.30 alla presenza delle autorità locali e nazionali e del Primario di Oncoematologia pediatrica dellOspedale di Lecce. Proseguirà fino a domenica 24 maggio con orario continuato dalle 10 alle 21. La mostra è aperta a tutti.

San Francesco della Scarpa
Via Cairoli
Lecce

Info