21 agosto 2017

Teatro Savoia, Campobasso, venerdì 15 aprile 2016

Ambrogio Sparagna "Taranta d'Amore" al Teatro Savoia di Campobasso

TARANTA D’AMORE
La notte del gran ballo
Ambrogio Sparagna
Orchestra Popolare Italiana

OPI – Orchestra Popolare Italiana
Questo disco raccoglie una selezione di canti provenienti dal cuore della cultura di tradizione orale dell’Italia centro-meridionale le cui musiche ispirate alle forme e ai modi espressivi della Tarantella sono state elaborate e composte direttamente da Ambrogio Sparagna, adattandole alle specifiche sonorità dell’Orchestra Popolare Italiana. Antica forma di musica da danza, la Tarantella, con il suo tipico ritmo ternario vertiginoso, ha profondamente influenzato il repertorio di molti canti popolari italiani, in particolare quelli diffusi nell’ampia fascia appenninica. A partire dalla metà del XIX secolo, grazie alla larga diffusione dell’organetto, divenuto lo strumento principale della tradizione popolare italiana, questi repertori si sono rinnovati e arricchiti, generando nuove modalità espressive frutto dell’incontro tra concezioni musicali arcaiche pastorali e nuove modalità espressive.

Orchestra Popolare Italiana

Sparagna riscopre e reinventa questi ritmi mediante l’Orchestra Popolare Italiana, una grande compagine sonora dove protagonisti sono gli strumenti tipici della tradizione musicale popolare italiana: zampogne, ciaramelle, organetti, tamburelli, mandolini, violini, chitarre battenti, ghironde, lire, ocarine e flauti di canna. Guidata dal ritmo vorticoso della Taranta questa raccolta propone uno dei tratti distintivi della musica di tradizione orale: l’essere strettamente legata al concreto svolgersi della vita, un universo esistenziale scandito dai cicli stagionali e dal calendario liturgico, in cui la musica aveva una funzione sociale, riconosciuta dalla comunità di appartenenza.
Alcuni testi dei canti sono stati tratti da importanti fonti storiche letterarie come il Saggio di Canti popolari di Giuliano, apparso nel 1871 ad opera di Gioacchino e Tarquinio Fuortes e recentemente ristampato, e la raccolta di Giggi Zanazzo, Canti popolari romani, pubblicato a Roma nel 1907. Benché entrambe prive di trascrizioni musicali, queste raccolte, come molte altre dell’epoca, offrono una “fiorita di canti” emblematici della ricchezza poetica dell’espressività di tradizione orale.

Orari spettacolo
venerdì 15 aprile ore 21:00

 Teatro Savoia, Campobasso

IL Teatro Savoia fu costruito negli anni ’20 con il nome di Teatro Sociale, per sostituire il vecchio Teatro Margherita.
La prima opera che diede il via ad una lunga serie di spettacoli qui realizzati, fu la Tosca di Puccini nel 1926, anno della sua inaugurazione. Dopo un recente restauro il Teatro Savoia è tutto da ammirare con i suoi meravigliosi affreschi realizzati da Arnaldo De Lisio, raffiguranti luoghi del Molise e scene di vita quotidiana, oltre a numerose opere in ferro battuto realizzate da Giuseppe Tucci.

Info
Tel. 0874 311565
Tel. 0874 314378
www.fondazionecultura.it
info@fondazionecultura.it

Teatro Savoia
Piazza Gabriele Pepe, 5
Campobasso

La Fondazione Molise Cultura utilizza il Sistema di Biglietteria Liveticket.
Info su www.liveticket.it – biglietteria per teatro

Info