26 settembre 2017

Teatro dei Segni, Modena, Sabato 24 Settembre 2011

Commedia-degli-Errori

16° RASSEGNA DI TEATRO PER AMORE

TEATRO DEI SEGNI

Le Muse

LA COMMEDIA DEGLI ERRORI

Regia: Loris Pulga

Testi: William Shakespeare

Interpreti: Cinzia Flautini, Massimo Goldoni, Anna Gulisano, Maurizio Montanari, Daniele Passerini, Santino Pirronello, Cristina Reggiani, Sabina Ressia, Nunzia Romano

Traduzione e adattamento di: Loris Pulga

Scenografie di: Loris e Mimmo Pulga

E’ una delle prime commedie di Shakespeare, il più corto e farsesco dei suoi lavori, dove la maggior parte della comicità è data dagli scambi d’identità, in aggiunta ai giochi di parole e alle variegate personalità dei protagonisti in scena. La vicenda si svolge in un’unica giornata, dall’alba al tramonto, passando tra un tragico inizio, di un povero vecchio condannato a morte, al più classico dei finali felici, con la famiglia ritrovata e l’annuncio di un nuovo matrimonioLa compagnia sta preparando e lavorando su un classico dei testi teatrali: “La commedia degli errori” di W.Shakespeare (1590-94) che sarà rappresentata in primavera 2011 in occasione della rassegna organizzata dal Teatro di Cavezzo.LA COMMEDIA DEGLI ERRORI racconta la storia di due coppie di gemelli identici. Antifolo di Siracusa e il suo servo Dromio di Siracusa, che approdano a Efeso in cerca dei rispettivi fratelli gemelli dispersi tanti anni prima. Ignari di essere arrivati proprio nella città dove vivono i loro fratelli gemelli: Antifolo di Efeso e il suo servo Dromio di Efeso. Incontreranno gli amici e i familiari di questi ultimi incorrendo in una seri di incidenti basati sullo scambio d’identità che porteranno a baruffe, seduzioni quasi incestuose, all’arresto di Antifolo di Efeso, accuse di infedeltà, furto, pazzia e possessione diabolica. Finchè, in un attimo soltanto, tutte le pedine di questa istrionica scacchiera riusciranno a ritrovare i loro posto e la più giusta e felice conclusione. LA RECENSIONE Il regista Loris Pulga, con somma maestria, ha preso il testo originale lo ha alleggerito senza “togliere”, donando ad ogni personaggio un’anima ed un colore che lo rappresenta, dall’abito al tono di voce, permettendo al pubblico di riscoprire ed apprezzare uno scrittore come Shakespeare, che nonostante gli oltre 400 anni sulle spalle, sa essere moderno, eccezionale e mai banale.

Teatro dei Segni a Modena utilizza il Sistema di Biglietteria liveticket.

Info su http://www.liveticket.it/ – biglietteria per teatro

Info