20 ottobre 2017

Arci Ohibo, Milano, giovedì 20 marzo 2014

Leo Pari in concerto all'Arci Ohibo di Milano

Nuova tappa del “Sirèna Tour” per il dreamfolker romano

Una nuova serie di appuntamenti nelle migliori location musicali nazionali, l’occasione ideale per ascoltare dal vivo la sua proposta cantautoriale: questa volta Leo Pari sarà in concerto il prossimo giovedì 20 marzo 2014 all’Arci Ohibo di Milano per una nuova tappa del suo “Sirèna Tour”.
Il dreamfolker romano presenterà brani del suo “Sirèna”, il nuovo progetto discografico pubblicato lo scorso novembre (secondo capitolo della trilogia iniziata con l’ottimo “Rèsina” nel 2012): «Ci fa piacere finalmente poter parlare e bene delle produzioni romane e ci fa piacere sapere che a Roma si fa e si produce musica di qualità dopo un lungo periodo e lunghi anni di inattività delle produzioni musicali» – L’Espresso – Blog Nemorock in Patria.

Il disco, uscito l’8 novembre, è prodotto ed arrangiato dallo stesso Leo Pari in collaborazione con Mr.Coffee (N. Fabi, Tiromancino) e mixato da Tommaso Colliva (Calibro 35, Afterhours, Dente).
In “Sirèna” Leo Pari ci parla di amanti notturni e di sesso (Piccolo Sogno, Boogie #12), racconta con ironia come, finita una storia d’amore, ce ne sia sempre un’altra pronta a sorprenderci (Cara Maria); il narrare dell’Amore puro e perfetto che da sempre si ricerca (C.U.O.R.E. e la bellissima Da Tempo che chiude l’album) che sa renderci fantasiosi e visionari, tanto che “ruberemo i Diabolik dalle case al mare degli amici, costruiremo un rifugio antiatomico dove saremo felici” (La Sposa Di Cera). Infine c’è spazio per riflessioni esistenziali e biografiche (L’Uomo Niente, Assholo) dove Leo Pari ci confessa che a 35 anni è “meglio una vita salutare che salutare la vita”.
Il 21 novembre è uscito “Ancora ancora”, il primo singolo tratto da Sirèna:

Di seguito la prossima data  del “Sirena Tour” 2013-14

25/03 Fanfulla – Roma + Bony King of Nowhere

LINK UTILI     www.leopari.it        www.gasvintagerecords.it     Video Live  – FaceBook

BIOGRAFIA
Dopo “LP” (Lifegate-2006) e “Lettera al Futuro” (Lifegate-2009), in cui sonorità electrofunkgrime si mescolavano ad un fine cantautorato, nel 2010 per Leo Pari c’è stata una svolta rock con il progetto parallelo “San la Muerte” e l’uscita dell’omonimo album, che ha riscontrato un ottimo successo di critica e che ha portato la band a fare un lungo tour per tutta Italia con qualche tappa anche negli States. Il 27 gennaio 2012 poi è uscito “Rèsina” (Gas Vintage Records/Audioglobe/A Buzz Supreme) il terzo album da solista per Leo Pari e primo capitolo della Trilogia. Con “Rèsina” Leo Pari spegne computer e campionatori e torna alle radici del folk rock: 13 brani intimi e toccanti dalla sonorità semplice ed immediata, da suonare chitarra e armonica sotto al porticato di una casa in campagna, con una birra fresca, aspettando che il sole tramonti. Ma è dal 2006 che Leo Pari non si ferma un secondo: oltre 400 concerti fino ad oggi, che l’hanno visto esibirsi in numerosissimi club del circuito indie italiano e in importanti manifestazioni musicali come il Woodstock a 5 Stelle, passando anche per molti dei più importanti festival estivi nazionali. Nel 2011 ha fatto un Tour Germania e Austria e alcune date in territorio USA  Leo Pari ha collaborato come autore e musicista con tantissimi artisti: Simone Cristicchi (con il quale firma tra gli altri i testi di “Vorrei cantare come Biagio” e “La Prima Volta Che Sono Morto” per Sanremo 2013), Punkreas, Marco Fabi, Pier Cortese, Piotta, O’Zulu, Roberto Angelini, Adriano Bono, Del Boia, Emma Tricca, Mr. Coffee, Mini K Bros, Intiman, Emiliano Pari, Roy Paci, Pino Marino, Tommaso Colliva, Niccolò Fabi, Andrea Pesce (Tiromancino) e molti altri… Nel 2010 fonda anche l’etichetta “Gas Vintage Records” con la quale pubblica i suoi stessi lavori ma anche altri importanti artisti come l’album di esordio dei “Discoverland” alias Roberto Angelini e Pier Cortese con i quali svolge un lungo tour per tutto il 2013, e la fortunatissima “Gas Vintage Super Session Vol.1” pubblicata in download esclusivo da XL di Repubblica lo scorso Luglio, e che vanta la partecipazione di artisti importanti della scena indie italiana (tra i vari: Dellera, The Niro, Gianluca De Rubertis, Francesco Forni e Ilaria Graziano, Giuliano Dottori, Emma Tricca).
Dal 2013 Leo Pari è membro del Collettivo Dal Pane con Roy Paci, N. Fabi, Roberto Angelini, Pier Cortese, Pino Marino, Fabio Rondanini dei Calibro 35, Ilaria Graziano e Francesco Forni, Zibba, Gabriele Lazzarotti, Andrea Pesce, John Lui.

Dicono di “Sirèna”
“Dopo averlo incontrato a luglio grazie alla compilation Gas Vintage Super Session, nata da una sua idea e regalata in free download sul sito di XL, lo ritroviamo infatti pronto a pubblicare Sirèna, il suo nuovo album di inediti. Nel mezzo un lungo tour con i vecchi amici e compagni di scuderia Discoverland (ovvero Roberto Angelini e Pier Cortese) e gli impegni con il Collettivo Del Pane.” – XL di Repubblica – Leo Pari, “Sirèna” il nuovo album in anteprima

“Cantautorato raffinato, sospeso tra un folk esterofilo e un sound nazionale che da Lucio Battisti passa per i big della scuola romana. Leo Pari ha l’anima romantica e una capacità di scrittura notevole: un mix d’ingredienti che, unito a una produzione esperta e collaborazioni prestigiose, come il mix di Tommaso Colliva, riesce ad andare a segno”
Rockit

“Album interessante e maturo che conferma il buon livello compositivo sia nei testi che nella musica. Forse sono solo canzonette, ma la sincerità, l’onestà e la bravura di Leo Pari ci piacciono.” – Mescalina

“Ci fa piacere finalmente poter parlare e bene delle produzioni romane e ci fa piacere sapere che a Roma si fa e si produce musica di qualità dopo un lungo periodo e lunghi anni di inattività delle produzioni musicali” – L’Espresso

“Leo Pari ritorna con un album delizioso, d’amori e tormenti, malinconico e svagato, finanche toccante.” […] la “sirèna” narrata nel disco non ha la patina snob di troppe, tante produzioni capitoline una simile all’altra, una mai dissimile all’altra, ma anzi è assolutamente rinoscibile la firma di un autore probabilmente all’apice della propria ispirazione artistica.” – NerdsAttack

“…se vogliamo dare all’arte il ruolo primario, ossia quello di fornire diletto ed evasione, Sirèna è un disco perfetto”
Just Kids

“l’affascinante mondo d’amore, di delusioni, di fantasie concrete e immaginate che la poetica di questo artista fa arrivare, travolgente, già dal primo ascolto, mi scioglie.” – Oca Nera Rock

“dieci tracce che provano ad ingelosire i vecchi e nuovi fan di una certa scuola romana, e ci riescono senza colpo ferire, solo con una simpatica camminata sonora gigiona e tutti quei dettagli di vita che l’artista romano mette in fila in una tracklist che colpisce al primo round.” – MusicZoom

Leo Pari, col suo Sirena, aggira agilmente l’ostacolo della rima cuore-amore regalandoci un album che parla di tutto ciò che l’amore (e l’assenza di esso) produce, in un caleidoscopio di emozioni, sentimenti e personaggi dal sapore profondissimo ma presentato con una leggerezza fanciullesca e un sapore a cavallo tra il freschissimo e il vintage. Obiettivo centrato. – Relics Controsuoni

“Le canzoni di Sirena ci mostrano un Leo Pari maturo, raffinato paroliere e osservatore trasversale della realtà che lo circonda.” – MusicRoom

“Sin dall’ascolto del primo brano (“Piccolo sogno”), si ha finalmente la sensazione di avere a che fare con un cantautore che riesce a dire qualcosa di interessante con estrema semplicità.” – MusicaMag

“Il disco riesce a creare un’atmosfera piacevole, con suoni delicati che non vanno a sovrastare i propri pensieri. “  – Asapfanzine

““Sirèna” contiene dieci canzoni di puro pop, che continuano il lavoro del disco precedente e che descrivono, forse in modo autobiografico, le emozioni del vivere di tutti i giorni, raccontando dell’amore e della sua assenza, compiendo riflessioni che attraversano la quotidianità” – Shiver Webzine

“Dopo varie collaborazioni e progetti di vario genere, è uscito da poco con un nuovo album, Sirèna, secondo atto di una trilogia, nel quale l’artista romano canta l’amore, che diventa protagonista e allo stesso tempo strumento per raccontare l’uomo….” – Clap Bands Magazine

“La fantasia e l’estrosità si manifestano non solo nella capacità disinvolta del fraseggio che rende Leo Pari un paroliere di livello, ma anche nella capacità di attingere a vari generi musicali pur mantenendo una complessiva coesione nell’album” – Indie-eye

Inizio spettacolo  ore 22:00

Arci Ohibo
Via Benaco 1, 20139  Milano

OHIBÒ NON E’ UN BAR NE’ UN LOCALE.
ohibò è una associazione di promozione sociale affiliata ad ARCI la cui vita interna è regolata da uno statuto, che ti informa dei diritti e dei doveri, della possibilità di eleggere e di essere eletto negli organismi dirigenti, di partecipare alle assemblee ed esprimere la tua opinione sulla vita sociale ed economica di questo circolo.
Per accedere alle attività devi essere socio ARCI. Se non sei mai stato tesserato, devi fare domanda direttamente presso la nostra segreteria o compilare il modulo on-line almeno 24 ore prima di accedere ai servizi e alle opportunità offerte.
La tessera si rinnova di anno in anno, non è un biglietto di ingresso e non e’ possibile rilasciarla senza formalità. La tessera ti dà il diritto di partecipare alla vita associativa di questo circolo e di frequentare tutti i circoli che aderiscono ad ARCI su tutto il territorio italiano.

La redazione di liveinitalia ringrazia MArtePress  per averci segnalato l’evento.

Info