21 ottobre 2017

Teatro Millelire, Roma, dal 26 novembre al 1° dicembre 2013

Proibito. Diane Arbus un’icona della fotografia al Teatro Millelire di Roma

Proibito
Diane Arbus un’icona della fotografia
Uno spettacolo dedicato alla vita di Diane Arbus.
Scritto ed interpretato da Priscilla Giuliacci.

Diane Arbus era un genio, colei che segna un cambiamento, colei che rinuncia all’Arte per raccontare la Vita. Una donna minuta, silenziosa, eternamente giovane, con in mano un’inseparabile macchina fotografica. Aveva desiderato essere normale, una donna degli anni ’50 come tante, una madre, una moglie, regina della casa e della famiglia, eppure non poteva esimersi dall’essere diversa.

Si è spinta sempre oltre il limite perché “voleva andare dove nessuno era mai stato”; nel buio di uno sguardo che le era stato proibito; uno sguardo che vuole conoscere, che si lascia attrarre dal diverso, dallo sconosciuto. In quello sconosciuto ci siamo noi e c’era anche lei. Ciò che sembrava tanto osceno agli altri per lei non era che l’immagine di una parte di sé. Perché il disagio non è sempre visibile agli occhi.

E proprio lei che si era sempre sentita una “protetta”, cresciuta in una famiglia di commercianti ebrei, nella parte più ricca della città, dove non arrivava nulla del mondo reale, lei ha riconosciuto sé stessa nei “mostri”, “vagabondi”, “emarginati”, “pazzi”, “malati”… Diane era disposta a tutto per poter entrare nel loro privato, per catturare qualcosa che commuove, che racconta davvero e aprire finalmente gli occhi.

Vagava per la città, nei vicoli bui, nei locali notturni, ovunque alla ricerca di “qualche infelice” da fermare per sempre in un istante. La sua fotografia è uno sguardo aperto sull’intimità, quella che la società non vuole vedere per paura, pregiudizio, ignoranza. In questo spettacolo ad una sola voce, troviamo Diane nel suo ultimo appartamento di New York, tra le sue fotografie e i suoi umori difficili… Incontriamo le sue tante sfaccettature: quelle donne che lei ha incontrato, seguito e immortalato.

Attraversiamo la sua storia, fatta di flash, brevi scatti fotografici che ci portano in un mondo complesso e affascinante. Diane Arbus si mostra nei tanti aspetti di sé: la donna degli anni ’50, l’avventuriera, la spregiudicata, l’oscura e malata, l’ironica; tutte si mostrano nel tentativo infine di ricongiungersi in una sola.

Orario spettacoli:
da martedì a sabato > ore 21.00
domenica > ore 18.00

Teatro Millelire
Via Ruggero di Lauria, 22 (Prati – via Candia)
Roma
www.millelire.org

Il Teatro Millelire, di Roma, utilizza il Sistema di Biglietteria liveticket.
Info su www.liveticket.it – biglietteria per teatro

Info