23 ottobre 2017

Teatro Annibale di Francia, Messina, 23, 24 e 25 ottobre 2015

Enrico Guarneri in "Pensaci, Giacomino!" al Teatro Annibale di Francia a Messina

Espressione Teatro 2016

Enrico Guarneri in

Pensaci, Giacomino!
di Luigi Pirandello

regia di Guglielmo Ferro

Enrico Guarneri (Professor Toti)
Nadia De Luca (Lillina, la moglie del professore)
Francesco Maria Attardi (Giacomino)
Mario Opinato (direttore della scuola)
Vincenzo Volo (bidello Cinquemani)
Rossana Bonafede (Marianna, moglie del bidello)
Rosario Minardi (Padre di Landolina)
Ileana Riganò (Rosaria, sorella di Giacomino)
Gianmaria Aprile (bambino Ninì)

La novella, che fa parte della raccolta La giara narra le vicessitudini del professor Agostino Toti, settantenne,  che sposa, per beneficarla, la giovane figlia del bidello della scuola dove insegna; la bella Lillina infatti e’ stata scacciata dai genitori perche’ incinta e impossibilitata a sposare Giacomino, il fidanzato povero, che non puo’ mantenerla. Il professore pur essendo  legalmente il marito di Lillina, la considera una figlia, accetta in casa le visite dell’amante Giacomino e si e’ affezionato al loro figlioletto  Nini’ come un nonno; allorche’ inaspettatamente riceve una cospicua eredità’, fa assumere dalla banca che custodisce il suo denaro lo stesso Giacomino come impiegato.

L’intera situazione e’ ovviamente causa di scandalo, invidia e malignità nella cittadina di provincia in cui vivono i protagonisti della storia: i genitori di Lillina, per salvare la faccia, rifiutano di frequentare la casa della figlia; il direttore della scuola dove insegna il professore, sollecitato dai genitori degli studenti,  gli vorrebbe far dare le dimissioni; Rosaria, la sorella maggiore di Giacomino, pur di allontanarlo dalla scabrosa relazione, lo fa fidanzare con una sua amica e manda il suo confessore, padre Landolina, un prete falso e ipocrita, dal professore per farsi rilasciare un “attestato di innocenza” del fratello per quanto concerne le “dicerie”  su di lui e sulla giovane Lillina…

Quando finalmente il vecchio professore capisce che sta per succedere qualcosa di grave alla sua protetta, prende il piccolo Nini’ e con quello si reca nella casa della  signorina Rosaria e di Giacomino e convince quest’ultimo con la famosa frase “Pensaci, Giacomino! ” a tornare e a restare definitivamente nella sua vera famiglia, quella che lui gli ha regalato, formata da lui stesso,  da Lillina e dal figlioletto,  con tutti i vantaggi umani, affettivi ed economici che ne derivano, senza curarsi dei pettegolezzi, delle invidie e del perbenismo ipocrita della gente.

Inizio spettacoli
venerdì 23 ottobre 2015 ore 21.00
sabato 24 ottobre 2015 ore 18.00 e ore 21.00
domenica 25 ottobre 2015 ore 17.30

Teatro Annibale di Francia
Piazza Spirito Santo, 5
Messina

Gruppo Teatrale “Angelo Maio” – Messina utilizza il Sistema di Biglietteria liveticket.
Info su www.liveticket.it – biglietteria per teatro

Info